L'ISTITUTO INFORMA
12 Marzo 2020
PI SP S1 S2 N

Comunicazione alle famiglie del 12 Marzo 2020 | COVID-19

Cari Genitori

La situazione di contagio da COVID-19 e le disposizioni delle autorità si susseguono e intensificano di giorno in giorno su tutto il territorio nazionale: è una situazione nuova, imprevista e imprevedibile nella quale tutti siamo chiamati a fare la nostra parte, da cittadini, con grande senso di responsabilità.
Dal confronto avuto in questi giorni con alcuni rappresentanti dei genitori in riferimento al pagamento del contributo mensile di marzo, ci è stato fatto notare che le nostre scuole in questo periodo non stanno sostenendo alcune spese fisse (mensa e parte del riscaldamento per citarne alcune). Le scuole dell’infanzia, inoltre, prevedono da regolamento interno - in caso di assenza prolungata - una quota fissa inferiore rispetto al contributo mensile ordinario.
Crediamo di evidenziare un aspetto da tutti condivisibile se sottolineiamo che ad oggi - per il mese di marzo che è appena agli inizi e ancora in corso - non sia possibile determinare con esattezza l’ammontare delle eventuali spese non sostenute per ogni scuola nel mese corrente con la conseguente impossibilità di quantificare la riduzione della quota mensile spettante ad ogni famiglia.
A questo si aggiunge il fatto che, a frequentare le scuole della nostra rete sono circa 400 alunni divisi su 5 ordini di scuola e che i relativi contributi mensili per ogni ordine di scuola sono diversi tra loro nonché rimodulati per vari motivi al loro interno (agevolazioni fratelli, quote di solidarietà, fasce orarie per l’asilo nido…): anche in questo caso ne consegue che quantificare in tempo reale la riduzione per il mese in
corso è impossibile.
Circa l’assenza prolungata dalle attività scolastiche va precisato che la situazione che stiamo vivendo è un’emergenza sanitaria nazionale, (motivo della sospensione della frequenza delle attività didattiche) e quindi non è corretto configurare questo tempo come “assenza prolungata” da scuola.

Le associazioni di categoria (Agidae, Fism…) sottolineano anch’esse che “la retta scolastica è annuale e resta obbligatoria, al di là della concreta modalità di erogazione”: ne consegue che il contributo mensile di marzo è da versare per intero.
Ricordiamo ancora una volta che le nostre scuole, da parte loro, hanno già manifestato il desiderio di farsi vicine alle famiglie conguagliando (alla luce delle misure ministeriali, regionali e comunali che saranno adottate) l’importo dell’ultima quota mensile utile.
In questo momento ci affidiamo alla vostra sensibilità e comprensione: da parte nostra rimane altissimo l’impegno per garantire la continuità del percorso educativo didattico, soprattutto nella relazione degli alunni con i loro insegnanti.
Continueremo a tenervi informati con tempestività, com’è consuetudine, attraverso le coordinatrici didattiche e i rappresentanti dei genitori e potete continuare a seguire tutti gli aggiornamenti sul sito www.balbivalier.it nella sezione news e sui profili social delle nostre scuole.

Vi ringraziamo per il sostegno che ci riservate e ci sentiamo vicini a tutti voi e ai vostri figli anche in questo momento particolarmente difficile.

Pieve di Soligo, 12 marzo 2020

STEFANO ULIANA / Direttore generale Ente ecclesiastico “Collegio Vescovile Balbi Valier”

TORNA ALLA LISTA

Il nostro sito Web usa i cookie per migliorare l'esperienza online, continuando la navigazione ne autorizzi l'uso.

OK, PROSEGUI PIÙ INFO