Scuola dell'Infanzia e Nido Integrato "Monumento ai Caduti" Solighetto

PERCORSO SCOLASTICO

«La persona di ciascuno, nei suoi bisogni materiali e spirituali è al centro del magistero di Gesù: per questo la promozione della persona umana è il fine della scuola cattolica.»
Papa Giovanni Paolo II, Discorso al I Convegno Nazionale della Scuola Cattolica in Italia, 1991

La Scuola dell’Infanzia “Monumento ai Caduti” di Solighetto origina nel lontano 1923. Fonda le sue radici seguendo lo spirito educativo del Beato Luigi Caburlotto, che vede in Maria e Giuseppe le figure educanti di Gesù a Nazaret: una dimensione relazionale di dolce fermezza, dialogo, accoglienza e di inclusività.
L’asilo nido “Il mio nido” integra il progetto, in uno spazio di gioco educativo dove predisponiamo “ambienti di apprendimento” nei quali i bimbi possano, ciascuno secondo le proprie modalità, peculiarità e tempi, concorrere alla propria crescita.
Consideriamo il bambino persona unica, proponendo un luogo nel quale ciascuno possa costruire una base “sicura” in ambito cognitivo, affettivo ed emotivo-relazionale, come anche prendere coscienza, fare esperienza di cose, situazioni, eventi, persone, sentimenti ed emozioni.

ATTIVITÀ

La programmazione curricolare educativa e didattica della Scuola Infanzia si pone come obiettivo prioritario lo “star bene a scuola” dei bambini, finalizzato a un apprendimento mirato a soddisfare i bisogni formativi e a decodificare la realtà contemporanea.
L'infanzia rappresenta una fase fondamentale dell'educazione dell'uomo e del cittadino, di conseguenza la scuola, che accoglie i bambini dai tre ai cinque, si configura proprio come ambiente educativo intenzionalmente strutturato, al fine di garantire a tutte le bambine e i bambini pari opportunità formative, così come prescritto dalle “Indicazioni Nazionali e Nuovi Scenari” del 22 febbraio 2018.

Le attività Integrate de “Il mio nido” permettono invece al bambino di esplorare e scoprire il mondo che lo circonda attraverso un approccio ludico, sia strutturato che libero. Ciascuno è incoraggiato a sperimentare e incrementare le proprie abilità motorie attraverso situazioni di gioco stimolanti, ambienti rassicuranti e spazi predisposti in base alle esigenze delle diverse fasce d’età.
Parte fondamentale della routine quotidiana sono i momenti dedicati alla lettura, al canto animato e alla musica per accrescere il desiderio di raccontarsi ed ascoltarsi, che si uniscono a laboratori di manipolazione, digito-pittura, stimolazione sensoriale e travasi.

APPROCCIO E OBIETTIVI

Tutte le proposte didattiche partono dall'esperienza stessa della prima infanzia e sono legate alla sfera dell’autonomia, dell’identità e delle competenze. La scuola svolge la funzione di filtro, di arricchimento e valorizzazione delle esperienze extrascolastiche, in un patto educativo di corresponsabilità costruttiva con le famiglie. La progettazione del percorso parte dall'osservazione e dall'ascolto, punti centrali e qualificanti per restituire al bambino un’esperienza attiva da protagonista, in forma ricca e chiara, grazie a sistemi simbolico-culturali.

La Scuola dell’Infanzia è la prima comunità di dialogo, di ricerca e di esperienza sociale, centrata sui bisogni di tutti e di ciascuno, sulla valorizzazione delle diversità. Pone quindi le basi affinché i bambini diventino futuri cittadini, competenti, collaborativi, responsabili, autonomi e creativi.
In particolare, ci si propone di promuovere una comune e coerente azione educativa, creando un clima sereno che agevoli il pieno sviluppo dei processi di socializzazione e apprendimento. Si intende far crescere rapporti di rispetto, fiducia e partecipazione, coltivando senso di responsabilità e impegno personale nel rispetto dei ruoli.

La struttura del Nido Integrato, attraverso la professionalità delle educatrici, accoglie, ascolta ed accetta ogni singolo bambino e la sua famiglia con la sua storia e il suo bagaglio di esperienze.
I piccoli vengono accompagnati e incoraggiati nel percorso verso l’autonomia, motoria ed emotiva, attraverso un’osservazione sistematica e personalizzata che permette di calibrare l’agire quotidiano in base alle esigenze individuali.
L’ingresso al nido favorisce la socializzazione tra i diversi “attori protagonisti”: innanzitutto i bambini con i loro pari, ma anche per le mamme e i papà si apre la possibilità di confrontarsi con altri genitori e con le educatrici sui temi della genitorialità e dell’infanzia.

AMBIENTI

L’organizzazione degli ambienti è momento pedagogico. Gli spazi si presentano accoglienti e ben organizzati, governati da regole chiare che tutelano la sicurezza degli alunni e danno punti di riferimento, belli perché non impersonali, da rispettare e conservare con ordine, invitanti per fare esperienze di apprendimento.
Le aree all'aperto sono utilizzate in ogni stagione e offrono la possibilità di osservare la natura e i suoi cambiamenti.

Gli spazi interni mettono a disposizione: 3 aule per la didattica dell’Infanzia, con servizi adiacenti; 2 aule predisposte per il Nido integrato; 1 aula adibita a palestra; 1 aula per la biblioteca; 1 sala riposo per l’infanzia; 1 sala giochi e audiovisivi; 2 atrii diversificati con spogliatoio; servizi igienici per fascia d’età; 3 sale mensa divise per età; cucina; segreteria; sala insegnanti; lavanderia e ripostigli.

Gli ambienti esterni sono organizzati in tre zone: 1 zona a ghiaia, protetta e ombreggiata per il Nido e per l'Infanzia in inverno; 1 zona a ghiaia per l'Infanzia; 1 ampio parco ombreggiato.

Tutte le zone destinate al gioco dei bambini sono dotate di giochi adeguati alle normative vigenti in materia di sicurezza.

Desideri avere maggiori informazioni?

Se vuoi scoprire di più sulla proposta per la Scuola dell'Infanzia o del Nido di Solighetto, contattaci!

Il nostro sito Web usa i cookie per migliorare l'esperienza online, continuando la navigazione ne autorizzi l'uso.

OK, PROSEGUI PIÙ INFO